Come possiamo prenderci cura della nostra tiroide? (Parte 3)


Benvenuti all’ultimo appuntamento di Am.A.Ti Onlus con la rubrica: La Tiroide.
Oggi, conosceremo e risponderemo alla domanda: Come possiamo prenderci cura della nostra tiroide?–> 🦋 (Parte 3)

Tre aspetti sono fondamentali per una corretta funzionalità tiroidea:
prevenzione;
diagnosi tempestiva di eventuali disturbi;
trattamento dei disturbi

Guardiamo insieme al terzo aspetto: Il Trattamento dei disturbi

Il trattamento dei disturbi della tiroide varia in base alla tipologia insorta e ad alcuni fattori come l’età, lo stile di vita e, in generale, le condizioni cliniche e fisiologiche del paziente. Sinteticamente, esistono diverse possibilità di intervento:
– terapia ormonale sostitutiva: può essere effettuata in caso di ipotiroidismo somministrando gli ormoni tiroidei che vengono prodotti in quantità insufficienti;

– radioterapia a base di iodio – 131: viene generalmente eseguita nei soggetti ipertiroidei o in caso di carcinoma alla tiroide;

– intervento chirurgico: può essere previsto a scopo diagnostico in caso di nodulo indeterminato alla citologia o nel caso di noduli con citologia sospetta e/o compatibile con carcinoma. L’intervento può essere comunque previsto anche in caso di gozzo multinodulare senza dubbi sulla natura dei noduli, quando le dimensioni della ghiandola sono elevate e il paziente accusa disturbi compressivi;

-trattamenti percutanei: negli ultimi anni sono stati introdotti i trattamenti percutanei (alcolizzazione, laser, radiofrequenza, ultrasuoni focalizzati ad alta intensità) che al momento hanno indicazione nel trattamento della patologia benigna compressiva in pazienti con controindicazioni alla chirurgia (comorbilità) o che la rifiutino.

⚠️ Le informazioni contenute nella rubrica settimanale “La Tiroide”, sono tratte dal C.A.P.E. (Comitato Associazioni Pazienti Endocrini), sono destinate esclusivamente a scopi divulgativi. Tali informazioni, non hanno finalità di consulenza medica e non sostituiscono in nessun modo il parere del proprio medico curante. ⚠️

⚠️Il Medico di medicina generale e/o un Medico Specialista in Endocrinologia sono le figure a cui bisogna fare riferimento nel caso si sospetti un disturbo della tiroide.⚠️

Vi diamo appuntamento all’anno prossimo!
Grazie a tutti per averci seguito e supportato, con la condivisione, in questa nuovo modus di fare informazione! 🦋


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.